La rievocazione

Per il sesto anno consecutivo, in occasione delle celebrazioni cattolico-cristiane della settimana santa, a Carbognano si svolgerà la Rievocazione storica della Passione di Cristo. La rievocazione della passione, secondo la nostra concezione, nasce con l’intento di creare una vera e tangibile interazione tra gli spettatori e i vari personaggi, proprio per questo motivo non vi è alcuna separazione tra spettatori e figuranti, la scenografia è un intero lungo palco che corre per le vie del paese. In questo contesto particolare, dove con dovizia di particolari sono stati ricreati anche scorci di vita quotidiana della Gerusalemme di allora, chiunque, sia lo spettatore che il figurante, si ritrova immerso nello svolgimento degli eventi che videro il martirio di Gesù Cristo. Lo scopo di tale ricostruzione è quello di far conoscere e comprendere, in maniera esperenziale, le sensazioni che provarono i nostri antenati durante la passione di Cristo. La manifestazione “Rievocazione della Passione 2019” viene organizzata “Associazione Culturale Passione di Cristo”, nella quale sono confluite le esperienze ereditate delle passate edizioni, organizzate in maniera impeccabile dal Sodalizio del Cavalieri di San Filippo e Sant’Eutizio di Carbognano. Migliaia di fiaccole e lumini, centinaia di figuranti, gruppi di rievocazione storica, animali, scenografie, ricostruzioni, amplificazione e luci, sono questi gli elementi che combinati assieme contribuiscono a dare quel tono suggestivo e un carattere di unicità alla manifestazione Carbognanese che non ha eguali nella Tuscia.

La Rievocazione 2019 avrà luogo il giovedì Santo anziché il venerdì, questo consentirà agli spettatori di godere appieno della manifestazione, la quale potrà essere prolungata senza togliere spazio alle tradizionali celebrazioni religiose del venerdì Santo.


Giovedì 18 aprile ore 21:00 piazza San Filippo,

Carbognano (VT).